Il Gruppo PSA (Citroen, Opel, Peugeot) segnala più problemi con le cinghie di distribuzione


English EN Español ES Français FR Italiano IT Polski PL Русский RU

Le autorità francesi ed europee stanno attualmente segnalando varionoi problemi alla cinghia di distribuzione con diversi gruppi PSA models.

Abbiamo già informato del richiamo con il codice interno “HLT” per Citroën Picasso C3 e Citroën C4 prodotti tra il 2013 e il 2017. Il difetto può verificarsi con 46,887 veicoli dotati di motori a benzina “EB” sovralimentati.

Una portavoce del Groupe PSA Deutschland ha confermato a kfz-rueckrufe.de che "i processi chimici nell'olio motore potrebbero influenzare la cinghia di distribuzione dei veicoli" e un guasto funzionale di varionoi componenti non possono essere esclusi. In particolare, è coinvolto il servofreno, come nel caso dei precedenti richiami PSA ai codici “HFC” (Citroën/DS) e “JZR” (Peugeot). Questo problema interessa più di mezzo milione di auto e ne abbiamo parlato lo scorso novembre nel seguente articolo: Peugeot e Citroën ricordano i motori a benzina da 1.2 litri. Il servofreno potrebbe non funzionare



HQX e KLZ solo per mercati selezionati

Un altro richiamo della cinghia di distribuzione è stato annunciato dalle autorità francesi ed è apparso anche nell'UE Rapex sistema di allerta. Tuttavia, le azioni con i codici interni”HQX” (Citroën/DS) e “KLZ” (Peugeot) non si applicano ancora a tutti i mercati. "Non ci sono azioni con il codice 'HQX' e 'KLZ' per la Germania", ha confermato il Groupe PSA Deutschland portavoce.

Accordalle autorità francesi e al sistema Rapex dell'UE, Citroën Berlingo, C3 Picasso, C4 Cactus, C4 Picasso, C4, C-Elysée e Spacetourer/Jumpy, così come DS3 e DS5, sono a rischio di avaria improvvisa del motore. Lo stesso vale per Peugeot 208, 2008, 3008, 301, 308, 5008, 508, Partner, Traveller e Expert. Gli annunci danno various date di produzione tra maggio 2014 e agosto 2018. Opel è menzionato anche nel materiale ufficiale.



Opel richiama solo nei paesi con strade polverose

Opel Tedescoland ha rilasciato la seguente dichiarazione sull'azione di richiamo con il codice interno "21-C-133":

“I nostri controlli di qualità interni hanno rivelato che circa 800 veicoli della Crossland X e Grandland X model serie (produzione period marzo 2017 ad aprile 2018) con il Motore diesel 1.6 potrebbe subire un'usura prematura della cinghia di distribuzione e quindi danni al motore. Ad oggi, non siamo a conoscenza di incidenti che abbiano causato danni alla proprietà o lesioni personali in questo contesto. Il richiamo interessa alcuni mercati di esportazione con condizioni stradali particolarmente cattive (polverose); nessun veicolo in Germania è interessato. I clienti dei veicoli potenzialmente interessati verranno contattati per far sostituire le parti interessate nel vano motore come misura precauzionale dopo 60,000 km o quattro anni di età. La visita a un riparatore autorizzato Opel è gratuita per il cliente e richiede circa 2.7 ore”.


Fonte: kfz-rueckrufe.de
Foto: u/Ubbiedude / reddit.com



Dove ora?

Condividere su:

Inizia una discussione. Condividi la tua vista: Posta un commento su Twitter



Newsletter settimanale

Vuoi ricevere una panoramica settimanale dei richiami di auto nuove?


Versione tedesca
Sulla base dei rapporti di sintesi settimanali delle notifiche RAPEX, pubblicati gratuitamente in inglese su https://ec.europa.eu/rapex, © Unione europea, 2005-2021
I punti di contatto ufficiali degli Stati membri e dell'EFTA-SEE forniscono le informazioni pubblicate in queste rassegne settimanali. Ai sensi dell'allegato II.10 della direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti (2001/95 / CE) la responsabilità delle informazioni fornite spetta alla parte notificante. La Commissione né car-recalls.eu non si assumono alcuna responsabilità per l'accuratezza delle informazioni fornite.
Il contenuto di proprietà dell'UE su questo sito Web è concesso in licenza ai sensi del Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0) licenza.