Mercedes richiama quasi 290,000 auto a causa del rischio di incendio (settimana 10/21)



Questa settimana ricorda:
- Mercedes-Benz - rischio di incendio
- Audi - pedale del freno
- Volkswagen - del conducente seat
- Volvo - sistema ad alta tensione


Sono stati emessi sette richiami di quattro produttori per otto models nella 10a settimana del 2021 attraverso il Rapex sistema. Audi e Volkswagen hanno annunciato un richiamo ciascuno, mentre Mercedes-Benz ne aveva tre e Volvo due.

Mercedes Benz ha annunciato il più grande richiamo di questa settimana per il Classe C prodotto tra marzo 2014 e febbraio 2018. Copre 270,754 veicoli equipaggiati con motori a benzina a quattro cilindri, con i quali gli avvolgimenti dello statore dell'alternatore potrebbero essere riscaldati a tal punto che non si può escludere un incendio.

C'è anche un rischio di incendio con 13,351 Mercedes GLC SUV con motore a benzina AMG e trazione 4MATIC prodotti da gennaio 2018 a gennaio 2020. A causa di un collegamento a vite difettoso, il cavo positivo della batteria da 12V può entrare in contatto con il motorino di avviamento e essere danneggiato dal suo movimento.

Il terzo Mercedes il richiamo è stato annunciato per il GLB model, su cui la seconda riga di seatpotrebbero non essere adeguatamente fissati su un lato. Il secondo seat il fissaggio della fila potrebbe non essere garantito con 592 veicoli prodotti tra luglio 2019 e gennaio 2020.



Vi abbiamo già informato della piastra del pedale del freno mal saldata in connessione con il Skoda, Volkswagen e Seat. Questa settimana, Audi con il Q2 e Q3 modelAnche s viene aggiunto all'elenco. Leggi di più nell'articolo Il pedale del freno può rompersi con più di 60,000 VW, Audi, Skoda e Seat models.

Volkswagen ricorda anche per il Tiguan Allspace Driver di SUV seat. La scorsa settimana era dovuto ad un telaio tubolare poco saldato, mentre questa settimana a causa dello scarso avvitamento dell'intero seat con 39 vetture, uscite dalla linea di produzione tra ottobre e novembre 2020.

Volvo richiama più di 10,000 XC40 SUV ibridi. Il sistema ad alta tensione potrebbe scollegarsi inavvertitamente durante la guida. Ciò potrebbe portare a una perdita di propulsione, aumentando il rischio di incidente. 23,000 Polestar 2 le auto elettriche possono avere lo stesso problema.

Vedi la tabella qui sotto per tutti i richiami di questa settimana.


Domanda della settimana:

  • Quanto sei soddisfatto della tua auto? Facci sapere! È anonimo, non è richiesta la registrazione. Consiglieresti la tua auto ad un amico?
  • Pubblica ora la tua recensione

Ricorda annunciato nella 10a settimana del 2021

Make, Model (anni) Problema
Audi Q2 (2020) Un giunto saldato tra il pedale del freno e la piastra del pedale del freno potrebbe rompersi.
Audi Q3 (2020) Un giunto saldato tra il pedale del freno e la piastra del pedale del freno potrebbe rompersi.
Mercedes-Benz Classe C (2014-2018) La temperatura di esercizio dei singoli diodi sull'alternatore potrebbe essere superata.
Mercedes-Benz GLB (2019-2020) Il secondo regolabile seat riga potrebbe non essere correttamente agganciata al file seat rotaia.
Mercedes-Benz GLC (2018-2020) Il cavo positivo della batteria da 12V può entrare in contatto con il motorino di avviamento.
Polestar 2 (2020-2021) Il veicolo può, in determinate circostanze, perdere la propulsione durante la guida.
Volkswagen Tiguan Allspace (2020) Non tutti i quattro bulloni sul guidatore seat sono stati imbullonati.
Volvo XC40 (2020-2021) Il veicolo può, in determinate circostanze, perdere la propulsione durante la guida.

-rb-


Dove ora?

Condividere su:

Inizia una discussione. Condividi la tua vista: Posta un commento su Twitter



Newsletter settimanale

Vuoi ricevere una panoramica settimanale dei richiami di auto nuove?


Versione tedesca
Sulla base dei rapporti di sintesi settimanali delle notifiche RAPEX, pubblicati gratuitamente in inglese su https://ec.europa.eu/rapex, © Unione europea, 2005-2021
I punti di contatto ufficiali degli Stati membri e dell'EFTA-SEE forniscono le informazioni pubblicate in queste rassegne settimanali. Ai sensi dell'allegato II.10 della direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti (2001/95 / CE) la responsabilità delle informazioni fornite spetta alla parte notificante. La Commissione né car-recalls.eu non si assumono alcuna responsabilità per l'accuratezza delle informazioni fornite.
Il contenuto di proprietà dell'UE su questo sito Web è concesso in licenza ai sensi del Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) licenza.