Hyundai: diversi richiami per Tucson, i30, Kona e Ioniq models


English EN Español ES Français FR Italiano IT Polski PL Русский RU

Due dei richiami di Hyundai sono ancora legati a problemi alla batteria delle auto elettriche, mentre altri sono annunciati per airbag, immobilizzatori e sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici. Tucson, i30, Kona e Ioniq models possono essere influenzati.

Hyundai richiamerà globalmente 33,695 ibride SUV Tucson prodotto tra il 14 ottobre 2020 e il 14 luglio 2021. Il motivo è che un problema software nell'unità di controllo ibrida (HCU) impedisce il corretto funzionamento degli immobilizzatori dei veicoli. Il richiamo è gestito secondo il codice interno”11DC30".

Un altro richiamo, codificato “11DC17“, è annunciato per circa 1,000 Tucson prodotto nella Repubblica Ceca tra il 14 ottobre 2020 e il 15 aprile 2021. Gli airbag per la testa di questi veicoli sono stati installati in modo opposto sulla linea di produzione. Di conseguenza, la protezione degli occupanti in caso di incidente sarebbe limitata. Gli airbag verranno controllati da un'officina autorizzata, smontati se necessario e quindi montati correttamente. Il produttore ha fissato un limite di tempo di 20 minuti per l'ispezione dell'airbag e di 2.5 ore per le eventuali regolazioni necessarie.



Funzione limitata del sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici TPMS

In tutto il mondo, 2,942 Hyundai i30s anche bisogno di essere servito. Il loro sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici non funziona correttamente a causa di un errore del software. Il software dei sensori e della centralina ABS/ESP, attraverso il quale viene controllato indirettamente il sistema di misurazione TPMS, dovrebbe essere aggiornato con le vetture che sono state prodotte anche in Repubblica Ceca nel giugno di quest'anno. Il codice interno di questo richiamo è "11DC25".

Auto elettriche di nuovo a rischio incendio

A luglio e agosto, le autorità francesi e portoghesi hanno nuovamente segnalato problemi con le batterie delle auto elettriche Hyundai. Rapex e la Federal Motor Tran tedescasport Autorità (KBA) ha emesso avvertimenti per il Kona (venduto come Kauai in Portogallo) all'inizio di quest'anno. Ora il Ioniq è stato aggiunto anche all'elenco nel “11D043” campagna annunciata dalla Francia. Entrambi modelSecondo quanto riferito, sono usciti dalla linea di produzione tra il 4 maggio 2018 e il 2 marzo 2020 ed entrambi sono a maggior rischio di cortocircuito e quindi di incendio.

Un altro codice di richiamo annunciato in questo contesto è "11D044“, e la segnalazione country è il Portogallo. Il rischio di incendio qui si applica solo al processo di carica di Ioniqè prodotto tra giugno 2019 e gennaio 2020.

Abbiamo scritto dei problemi delle auto elettriche (non solo) Hyundai nei seguenti articoli:




Dove ora?


Condividere su:

Inizia una discussione. Condividi la tua vista: Posta un commento su Twitter



Newsletter settimanale

Vuoi ricevere una panoramica settimanale dei richiami di auto nuove?


Versione tedesca
Sulla base dei rapporti di sintesi settimanali delle notifiche RAPEX, pubblicati gratuitamente in inglese su https://ec.europa.eu/rapex, © Unione europea, 2005-2021
I punti di contatto ufficiali degli Stati membri e dell'EFTA-SEE forniscono le informazioni pubblicate in queste rassegne settimanali. Ai sensi dell'allegato II.10 della direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti (2001/95 / CE) la responsabilità delle informazioni fornite spetta alla parte notificante. La Commissione né car-recalls.eu non si assumono alcuna responsabilità per l'accuratezza delle informazioni fornite.
Il contenuto di proprietà dell'UE su questo sito Web è concesso in licenza ai sensi del Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0) licenza.